About Us

Agenzie Ansa del 1992

20 Mag Agenzie Ansa del 1992

Tardo pomeriggio. 23 maggio 1992. Lungo l’autostrada A29 all’altezza dello svincolo di Capaci perdono la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della sua scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Ad ucciderli un’ingente quantità di tritolo. E’ sempre il tritolo che intorno alle 17 del 19 luglio 1992 uccide il magistrato Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. E’ l’inizio della guerra che la mafia dichiara allo Stato. Ma i cittadini reagiscono: un bagno di folla si riversa ai funerali delle vittime, le principali città italiane organizzazione fiaccolate e commemorazioni.  Passano pochi mesi, siamo ad ottobre, quando nasce la prima agenzia di informazione e analisi sulla connessione tra criminalità organizzata, potere economico, traffico d’armi e di stupefacenti. Si chiama Narcomafie, ed è stata fondata a Torino dal Gruppo Abele.

Leggi le agenzie stampa sulla nostra associazione 



Facebook