L’emergenza Coronavirus ha indistintamente colpito tutti quanti. Tutti ci siamo infatti trovati a fare i conti con l’isolamento, il ridimensionamento del lavoro e con una nuova dimensione familiare da costruire. Questo anno di chiusure e restrizioni ha però influito maggiormente su quei nuclei familiari più fragili e precari che ora rischiano di cadere in una situazione di vera e propria indigenza.

Contribuisci all’acquisto di kit di beni alimentari, prodotti per l’igiene domestica, giochi e libri che verranno distribuiti alle famiglie più vulnerabili e fragili.