Data: 02/07/2020
 About Us

La nostra casa comune

02 Lug La nostra casa comune

Data: 02/07/2020

Torino – Oasi di Cavoretto, strada Santa Lucia 89

Manca la coscienza di un’origine comune, di una mutua appartenenza e di un futuro condiviso da
tutti. Questa consapevolezza di base permetterebbe lo sviluppo di nuove convinzioni, nuovi
atteggiamenti e stili di vita. Emerge così una grande sfida culturale, spirituale e educativa che implicherà lunghi processi di rigenerazione. (Laudato si’, 202)

Casacomune, la Scuola di formazione scientifica, di dialogo culturale e incontro sociale, organizza il 21, 22 e 23 agosto presso l’Oasi di Cavoretto, a Torino, un corso per insegnanti ed educatori, dedicata all’interdipendenza tra i fenomeni che viviamo: dai cambiamenti climatici alla perdita di biodiversità, dalla insostenibile produzione e distribuzione del cibo ai connessi fenomeni delle migrazioni e dei conflitti ambientali lontani e vicini, fino alle conseguenze sulla nostra salute. Si offriranno anche spunti di riflessione su stili di vita e di azione atti a far fronte a tutto questo, incontrando testimoni di esperienze virtuose o di impegno collettivo. Saranno indicati e messi a disposizione materiali (dispense, bibliografie) e strumenti, anche digitali, utili per il lavoro didattico.

Viviamo in una casa comune a tutti gli esseri viventi, la Terra, naturalmente capace di sostenere e rigenerare la vita. Ma vediamo da molto tempo i segnali di uno squilibrio di origine antropica che mette in grave pericolo la sopravvivenza di molte specie vegetali e animali, e che perpetua condizioni di marginalità, povertà e insalubrità per molte persone e comunità. Anche la diffusione di molte patologie ed epidemie non sono estranee al modo in cui siamo in relazione con la Terra.
Comprendere e saper trasmettere l’intima relazione tra gli esseri viventi, gli ecosistemi e le società umane è il primo passo per il cambiamento necessario. Il cambiamento, infatti, ha bisogno di un cammino educativo che coinvolga adulti e giovani in processi formali ed informali capaci di educare all’intima interconnessione dei fenomeni naturali e sociali, e alla necessità di trovare altri modi di intendere il progresso tali da mettere al centro il valore insostituibile di ogni essere vivente, respingendo la cultura dello scarto di cose e persone.

I posti sono limitati a 35 persone. Tuttavia è possibile iscriversi al corso anche in modalità online. Gli iscritti, potranno seguire tutte le relazioni dei formatori, interagire con domande e, al termine del corso, riceveranno materiali integrativi (slides, bibliografie, sitografie).
I costi relativi al corso, dal venerdì alla domenica, sono: 100 euro per gli adulti, 50 euro per i giovani fino ai 26 anni. Per gli iscritti alla modalità on line il costo è 25 euro.
Chi desidera la fattura della quota del corso deve chiederla al momento dell’iscrizione inserendo i dati esatti dell’intestazione (nome, cognome, indirizzo completo, codice fiscale, partita iva, ecc.)

Per gli insegnanti: Casacomune – aps ha stipulato un accordo per la formazione degli insegnanti con l’Associazione Gruppo Abele Onlus.
L’Associazione Gruppo Abele Onlus è ente accreditato per la formazione presso il MIUR. Questa formazione rientra tra le possibilità previste per l’utilizzo del Bonus di 500 euro introdotto dalla legge 107/2015 “Buona Scuola”.

cartadeldocente Il corso è accreditato per la Carta del Docente

 

 

 

Scarica il programma

Iscriviti al corso! Iscriviti al corso online!

Saranno adottate tutte le misure igieniche e di distanziamento per assicurare le massime condizioni di sicurezza. Il numero dei partecipanti sarà ridotto per garantire le necessarie distanze di sicurezza. Tutti i partecipanti saranno saranno forniti di mascherine e gel igienizzanti

Per informazioni:

tel: 011 3841049, cell: +39 342.3850062 – mail: [email protected]

Il corso fa parte di un ciclo attivato dalla Scuola nei prossimi mesi. Per essere informati scrivete a [email protected] – Per ricevere informazioni sui corsi promossi da Casacomune 

Resta in contatto 

 



Facebook