About Us

Morire di Lavoro. Don Ciotti: «Un sistema senza dignità»

07 Ago Morire di Lavoro. Don Ciotti: «Un sistema senza dignità»

07.08.2018 | Il Manifesto

Il quotidiano comunista riporta l’incidente stradale in cui hanno perso la vita 12 braccianti stipati in un furgone. I commenti dei sindacati e delle associazioni tra cui il Gruppo Abele, che ieri ha commentato per voce del suo fondatore Luigi Ciotti: “Incidenti di questo genere si ripetono da tempo, da anni. Abbiamo una buona legge sul caporalato, che però deve essere messa in condizione di funzionare. Ma c’è a monte una questione più generale che riguarda il lavoro – aggiunge Ciotti – Questo sistema ha dimenticato che il lavoro è la base della dignità della persona e che questa dignità si garantisce con i diritti, con la sicurezza, con la giusta retribuzione. Altrimenti è sfruttamento e schiavitù. Non è più possibile assistere inerti a questo olocausto di vita e di speranza”. 

  Leggi l’articolo di Gianmario Leone



Facebook

Twitter

YouTube