About Us

 

Noi in 20 tappe

1965

Luigi Ciotti insieme ad alcuni amici fonda a Torino il gruppo Gioventù impegnata per dare una mano a chi vive situazioni di disagio ed emarginazione.

1971

Nasce il mensile Animazione Sociale per educatori e assistenti sociali, psicologi e insegnanti, formatori e animatori.

1973

L’associazione apre a Torino il Centro-droga “Molo 53”, al quale le persone tossicodipendenti possono rivolgersi 24h/24. L’anno successivo nasce a Murisengo (AL) la prima comunità: Cascina Abele.

1975

Dal 28 giugno al 10 luglio il Gruppo Abele si mobilita con una tenda in piazza Solferino per sollecitare l’approvazione di una nuova legge sulle droghe. Due anni prima, sempre con una tenda, in piazza Carlo Felice, informava sulla situazione nelle carceri minorili proponendo alternative alle Istituzioni totali. Eloquente il nome: “Delinquenti non si nasce, si diventa”

1978

Partono i primi corsi dell’Università della Strada, realtà che promuove corsi e convegni su temi legati al sociale.

1979

Si avvia il lavoro della cooperazione internazionale. Oggi il gruppo è ancora presente in Costa d’Avorio.

1982

Il Gruppo partecipa alla fondazione del Cnca (Coordinamento nazionale delle comunità di accoglienza).

1983

Nasce la casa editrice Ega Srl. Dal 2010 diventa Edizioni Gruppo Abele.

1985

Nascono le cooperative, oggi riunite nel Consorzio sociale Abele Lavoro.

1987

Il Gruppo è fra i fondatori della Lila (Lega Italiana per la lotta contro l’Aids).

1990

A San Vito, nella collina torinese, apre la prima casa-alloggio del Gruppo per persone con infezione da Hiv-Aids.

1993

Esce il primo numero di Narcomafie, mensile sulla criminalità organizzata.
Nello stesso anno, nasce la comunità per donne tossicodipendenti con bambini. Dal 2011 diventa comunità assistenziale mamma-bambino.

2000

Viene avviato un servizio specifico per le persone vittime di prostituzione e tratta.

 
2004

Apre Oltre lo Specchio, sportello che incontra persone transessuali e/o transgender.

 
2005

Nasce il progetto Genitori&Figli, che mira a dare alle famiglie occasioni di incontro e confronto.

 
2007

Parte a Torino l’attività di educativa di strada per minori del Gruppo Abele.

 
2008

Apre in via Pacini a Torino la Drop house, centro diurno che accoglie donne (anche con figli) che vivono particolari situazioni di povertà, disagio e vulnerabilità sociale.

2010

Per la quarta edizione di Strada Facendo. viene redatta la “Carta di Terni per un nuovo welfare”.
Nasce POPS, Sportello di Orientamento Professionale su Strada, che offre orientamento su lavoro, scuola, casa.

2011

Nasce il dormitorio, oggi Casa di ospitalità notturna, con 25 posti.

2013

Il Gruppo Abele lancia, insieme a Libera, le campagne Riparte il futuro e Miseria Ladra. Parte il progetto speciale Illuminiamo la salute.

2015

2016

Nasce Via delle Orfane 15, una coabitazione dove alcuni giovani vivono con coetanei che attraversano un momento di difficoltà.
Nello stesso anno, apre Binaria: libreria, bottega, pizzeria e spazio bimbi, luogo di incontro per i cittadini.

2017

Apre VIC, servizio di accoglienza per persone richiedenti protezione internazionale con gravi problemi di salute. 

2019

Nasce Casacomune, scuola permanente di formazione scientifica e incontro sociale per promuovere i valori dell’ecologia integrale. 

Facebook

Twitter

YouTube