About Us

Search

13 Giu L’anticorruzione pop che genera consapevolezze

Partiamo da una premessa: stiamo perdendo. Stavamo perdendo due anni fa e lo stiamo facendo ancora oggi, forse anche più di ieri. Perdiamo quando facciamo fatica a generare reti con altri, in un clima di competizione che però lascia ampissimi ambiti scoperti. Perdiamo quando abbiamo paura di smarrire un’identità che muore solo se non si rinnova nel confronto col reale che cambia. Perdiamo quando pensiamo solamente alla lotta alla corruzione come contrasto, o quando si ritiene che si risolva solamente a colpi di atti amministrativi, piani triennali, tabelle excel. Perdiamo quando per sentirci efficaci ci basta il riconoscimento di un ristretto ambito sociale, più o meno esclusivo, più o meno riconoscibile dall’esterno. Perdiamo quando rinunciamo a chiedere di che cosa hai bisogno preparandoci a prendere botte e non lodi, proponendo invece lezioni anticorruzione. Perdiamo quando la corruzione è nel nostro Dna di italiani, o è l’olio del sistema, o corruttibili lo siamo tutti, e magari non lo diciamo noi ma restiamo silenti di fronte a chiacchiere da bar. Perdiamo quando pensiamo che sia solo una questione di deburocratizzazione, e non di fattore umano
Read More

25 Mag Comunità monitoranti contro la corruzione

La seconda Scuola nazionale di cittadinanza monitorante quest’anno acquisisce il nome di “Com.mon” (comunità monitoranti) e non è altro che il tentativo di generare integrità dal basso. Ci sperimenteremo su due temi: la trasparenza dei beni confiscati, con il progetto Confiscati bene 2.0 e l’associazione Ondata; l’integrità del mondo della salute, con il progetto Illuminiamo la salute e l’associazione Cittadini reattivi. Se, quattro anni fa, come Libera e Gruppo Abele abbiamo creduto in un sogno, quello di dare avvio ad una grande campagna digitale anticorruzione che ha forse cambiato il modo di discutere di questi temi in Italia, vogliamo oggi tentare di proporre un nuovo obiettivo: una casa, costruita dai cittadini per i cittadini, aperta a tutte quelle realtà che vogliono scambiarsi esperienze, apprendendo vicendevolmente e acquisendo la forza di un’unica teoria del cambiamento con cui attivarsi insieme. Vi aspettiamo alla Scuola Common.
Read More

Facebook