About Us

Rai 1: l’intervista di don Luigi Ciotti a Fiorella Mannoia

03 Nov Rai 1: l’intervista di don Luigi Ciotti a Fiorella Mannoia

03.11.2017 | Prima Pagina News 
 
Roma – “La vita in fondo è perfetta, è la miseria umana a sporcarla”. Così Fiorella Mannoia parla della vita nella lunga intervista che le fa il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti, nell’insolita veste di intervistatore in A Sua Immagine. Le ragioni della speranza, e che va in onda domani sabato 4 novembre alle ore 17.30 su Rai Uno.
 
Un inno alla femminilità, e alla storia vera di noi donne, che ogni giorno con il nostro impegno e il nostro contribuiamo alla crescita della società in cui viviamo.
 
Fiorella Mannoia, “La Combattente”, 40 anni di carriera, reduce da un anno straordinario tra musica, cinema e televisione e in procinto di raggiungere 100 concerti con i prossimi live in Italia – insieme a don Ciotti apre il suo cuore e la sua straordinaria intelligenza alle telecamere di Rai1 affrontando di petto, e come solo lei sa fare, temi e argomenti diversissimi: dalle ingiustizie (“Da quando ero piccola, se sento o vedo un’ingiustizia non riesco a tacere”) alla violenza sulle donne; dall’educazione delle nuove generazioni alla necessità di dare il buon esempio (“Non ho mai creduto al detto: fai quello che ti dico e non fare quello che faccio. Una persona è quello che fa”). E ancora, l’immigrazione e i prossimi concerti in Europa e al Bataclan di Parigi (“So che sarà emozionante tornare lì dentro”), ma Fiorella Mannoia parla anche del rapporto con la fede (“Io cerco e continuo a cercare, forse non troverò mai, però voglio cercare. Non so pregare ma so ringraziare”) e di Papa Francesco (“Un Papa che sta tra la gente. Ha portato una rivoluzione”). Una puntata da non perdere, e soprattutto una Fiorella Mannoia che non si stanca mai di stupirci e di emozionarci. 
 


Facebook