About Us

Un team internazionale per sostenere i whistleblowers d’Europa

26 Feb Un team internazionale per sostenere i whistleblowers d’Europa

whistle Si è chiuso a Torino presso la sede del Gruppo Abele lo scorso 20 febbraio il primo importante capitolo di A change of direction, progetto che riunisce un gruppo internazionale di ONG e istituti di ricerca con l’obiettivo di sostenere i whistleblowers in Europa, a partire da innovativi strumenti di ricerca e supporto, così da incoraggiare i cittadini a combattere la corruzione.
Tra le sfide principali e le tematiche affrontate nel corso dell’incontro: la protezione dalla ritorsione, i canali di rivelazione, le ripercussioni post-indagini e gli atteggiamenti culturali nei confronti dei whistleblowers.
A change of direction è un progetto ampio e articolato, che permetterà a coloro che si trovano ad essere testimoni di un comportamento illecito in ambito lavorativo di beneficiare di migliori informazioni sui propri obblighi e diritti, oltre ad accedere a canali sicuri e affidabili per la denuncia. 
I primi risultati dell’impegno congiunto tra i partner principali di questo progetto (Figbar, Greqam, Dipartimento di Scienze Politiche e sociali dell’Università di Pavia, Blueprint for free speech, Libera e Agenzia per la comunicazione Latte Creative) saranno pubblicati a breve sul sito www.changeofdirection.eu, dove oltre a trovare informazioni è possibile accedere alle piattaforme e-learning per scuole ed associazioni in tutta Europa. 

 



Facebook

Twitter

YouTube