About Us

Don Ciotti, con Covid normalizzata percezione mafie

20 Dic Don Ciotti, con Covid normalizzata percezione mafie

20.12.2021 | Ansa

Da Dubai, invitato alla Giornata dedicata alla solidarietà al lavoro del settore in Italia all’Expo 2020, Luigi Ciotti parla di mafie ma anche del lavoro del privato sociale. “La solidarietà è una parola a me molto cara, ma che non diventi una parola pericolosa, perché c’è il rischio che si affidi alla solidarietà quella che deve essere giustizia sociale. Noi dobbiamo creare le condizioni della giustizia sociale per tutti veramente”, ha spiegato il fondatore del Gruppo Abele. “Non verremo mai meno alla solidarietà, all’empatia”, ma “mi auguro che ci sia un giorno – dico in senso provocatorio – con meno solidarietà e più giustizia sociale. Questo è fondamentale”.

Leggi l’articolo completo sul sito dell’Ansa



Facebook