About Us

“Destin-A-Tario”, il reportage sullo Sprar di Andezeno

20 Giu “Destin-A-Tario”, il reportage sullo Sprar di Andezeno

 

deborah johnLa nostra associazione ha celebrato la diciassettesima Giornata mondiale Onu dei rifugiati, raccontando la più giovane delle sue iniziative. Da meno di un anno infatti, il Comune di Andezeno ci ha affidato la cura e l’accompagnamento di alcuni giovani rifugiati, prevalentemente provenienti dalla Nigeria, coinvolti in un progetto Sprar territoriale per persone che oltre a fuggire da Paesi fragili economicamente e politicamente, hanno necessità di particolari cure per la loro condizione di salute. 

Con un documentario che fa parlare i protagonisti (i ragazzi ospiti della comunità, i rappresentanti degli enti coinvolti e i volontari che si sono dati disponibili per aiutare i nuovi arrivati a conoscere e riconoscersi nella comunità che li ha accolti) volto a presentare questa esperienza attiva da novembre 2017 alle porte di Chieri, che ha preso il nome di “Vic“, per ricordare una ragazza che abbiamo incontrato ormai 22 anni fa nel nostro accogliere donne in fuga dalla violenza e dallo sfruttamento sessuale, e che abbiamo accompagnato fino alla fine della sua giovane esistenza, segnata dalla malattia. 

“Secondo me da parte della popolazione chierese c’è un’accoglienza buona e molta disponibilità ad aiutare e a capire le difficoltà – dice Marina, chierese, volontaria per il progetto Sprar –  La realtà vissuta direttamente è molto diversa da quella che ci presentano i mezzi di comunicazione. Quello che è nello spirito di noi volontari è passare un messaggio di accoglienza, solidarietà, condivisione. Speriamo di farli sentire un po’ meno soli e restituirgli un po’ il senso di famiglia”. Questa citazione, in sintesi, racconta il progetto. Finalmente pronto ad aprirsi al resto della popolazione e del territorio: “Destin-A-Tario. Dove approdano destini” è il titolo del reportage realizzato dal Gruppo Abele proiettato il 22 giugno alle ore al Palaitalia di Andezeno. Una serata fortemente partecipata dalla cittadinanza, per raccontare i progetti di integrazione e accoglienza di Cascina Tario, la comunità del Gruppo Abele ad Andezeno.

 

(manuela battista e toni castellano)



Facebook