About Us

Una strada da viaggiare insieme: il Gruppo Abele nell’itinerario di Viaggi Solidali in Costa d’Avorio

08 Gen Una strada da viaggiare insieme: il Gruppo Abele nell’itinerario di Viaggi Solidali in Costa d’Avorio

Se è vero che il senso del viaggiare è cambiare gli occhi di guarda, per trasportare nuovo stupore e nuove conoscenze nella realtà di tutti i giorni, allora non può che essere identicamente vero che i percorsi organizzati da Viaggi Solidali hanno senso due volte: perché in fondo è bello pensare al viaggio come ragione che basta a sé stessa, avrebbe detto Fabrizio De André; e poi per quel plus solidale che ciascuno dei programmi promossi da Viaggi Solidali contiene e che declina insieme, mescolandoli, impegno e svago.

Per questo le strade di Viaggi Solidali e Gruppo Abele non avrebbero potuto che incontrarsi prima o poi. Come ci siamo incontrati già da tempo a Binaria, il nostro centro commensale di Torino, dove, ogni mese, parliamo insieme di un nuovo viaggio.  Un incontro bellissimo: noi, che da 55 anni abbiamo fatto della strada il nostro punto di partenza; loro, che attraverso la strada raccontano le diverse forme di essere mondo. 

Per questo 2020, abbiamo voluto però fare qualcosa di più. Ci siamo anche noi, infatti, nel calendario delle proposte di Viaggi Solidali. Ci siamo con una tappa in Costa d’Avorio e Togo: due facce della stessa Africa. Prima partenza prevista: il 15 marzo (ritorno in Italia due settimane dopo, il 29). Un viaggio alla scoperta di Abidjan, la Manhattan d’Africa e della più silenziosa Lomè; un itinerario che si snoderà tra siti Unesco come Grand Bassam, gli altipiani del Togo, il monastero benedettino di Dzogbegan e le spiagge infinite ad Assinie. Un’esperienza intensa tra l’antico regno Akan a Moossou, i castelli di fango nella valle del Kara e i villaggi costruiti dai Tamberma, una etnia originaria del Burkina Faso. Il filo conduttore sarà il cacao, croce e delizia delle terre d’Africa, motore di sviluppo possibile e pretesto di colonizzazione e sfruttamento. 

Proprio in quest’ottica, seguendo questo filo di narrazione, il viaggio condurrà i partecipanti a conoscere l’esperienza di Choco+, che, come Communauté Abel, portiamo avanti a Grand Bassam, in Costa d’Avorio dal 2018 grazie al sostegno dell Comunità Valdese e della Confederazione Italiana Agricoltori. 

Tutte le informazioni in merito al viaggio (prenotazioni, condizioni di viaggio, precauzioni, clima, vaccini ecc..) sono reperibili vistando la pagina dedicata sul sito viaggisolidali.it oppure cliccando il bottone qui in basso. 

 

Mettiti in viaggio Scarica il programma

Il Gruppo Abele in Africa Prima tappa: Binaria!

 

(piero ferrante)



Facebook