About Us

Lavoro, occorre un cambiamento radicale. Il messaggio di Luigi Ciotti per il Primo Maggio

30 Apr Lavoro, occorre un cambiamento radicale. Il messaggio di Luigi Ciotti per il Primo Maggio

Nella società del profitto e della disuguaglianza economica il lavoro non è più un diritto ma, sempre più, una concessione. Una prestazione che non rispetta la dignità della persona, ridotta a strumento di ricchezza.

Se c’è una cosa che ci chiede la crisi generata dalla pandemia – figlia di mali sociali precedenti – è un cambiamento radicale del sistema del lavoro.

Il lavoro non è né un accessorio ma elemento fondamentale di un’esistenza degna di questo nome. Quando è garantito, tutelato, bilanciato da diritti e doveri, il lavoro ci rende al tempo stesso artefici e partecipi del bene comune: a pieno titolo, cittadini.

La Costituzione afferma, prima di ogni altra cosa, che la nostra è una Repubblica fondata sul lavoro.

Ricordiamocelo, questo Primo Maggio, per impegnarci a costruire un’Italia finalmente all’altezza di quella definizione.

(luigi ciotti)



Facebook