About Us

Torino Solidale, il nuovo sportello del Gruppo Abele

22 Feb Torino Solidale, il nuovo sportello del Gruppo Abele

Informazioni sui principali strumenti di sostegno al reddito offerti dal Comune, come i “buoni spesa” di #Torino solidale e le modalità per scaricarli, e supporto ai percorsi educativi e sociali, come l’iscrizione a scuola, la richiesta di voucher istruzione, l’aiuto nella creazione dello Spid, l’accesso a spazi di sostegno alla genitorialità 0-12 e di aiuto compiti, corsi di italiano per donne straniere.

Sono i servizi offerti dallo Sportello informativo di orientamento ai servizi e alle opportunità presenti sul territorio del Comune di Torino e Circoscrizione 3 attivo da febbraio nella Fabbrica delle “e” del Gruppo Abele.

Il progetto si inserisce nella Rete di Torino Solidale, il network di associazioni e case del quartiere promosso dal Comune e nato durante l’emergenza sociale causata dalla pandemia per sostenere le famiglie vulnerabili con un welfare di prossimità.

Lo snodo Gruppo Abele è gestito dall’équipe del Progetto Genitori&Figli ed è, spiega la responsabile Lucia Bianco, “uno spazio di accesso e prossimità per attivare risposte sociali comunitarie e di sostegno relazionale ai percorsi di inclusione sociale dei cittadini e delle cittadine in condizione di fragilità economica e sociale”.

Lo sportello vuole anche essere un punto di riferimento e di mediazione culturale aperto a tutti i cittadini che hanno difficoltà di accesso ai servizi.

È anche disponibile (su appuntamento) una postazione internet gratuita per tutti coloro che hanno necessità di accedere on line a un bando, a richieste di sussidi, a iscrizioni scolastiche e altro.

Il punto internet prevede sempre la presenza di un operatore di supporto che periodicamente organizza anche gruppi di alfabetizzazione informatica, per facilitare l’accesso ai portali dei servizi pubblici.

È partner del progetto Eufemia, associazione culturale di promozione sociale che gestisce il sotto-snodo la CibOfficina, con spazi di accoglienza nell’ex Caserma Lamarmora, in corso Ferrucci 67.
Eufemia si focalizza sulle tematiche del cibo in termini di co-gestione, inclusione sociale e sostenibilità ambientale. In particolare, organizzerà alla Fabbrica delle “e” formazioni e laboratori su come evitare gli sprechi in cucina e come utilizzare gli scarti, per sensibilizzare e sviluppare competenze verso un uso più efficiente delle risorse.

Gli orari dello sportello di corso Trapani 91/ b sono: lunedì 14-17.30; mercoledì 9-13 e 14-17.30; giovedì 9-13. Per appuntamenti e informazioni: tel. 331575383, mail: tosolidale@grupppabele.org.

Lo sportello è finanziato dal progetto Spazi di inclusione, cura e reciprocità nella Circoscrizione 3 SVILUPPO DI RETI DI COMUNITÀ PER L’INCLUSIONE Asse 7 – misura TO7.1.1.a – PON METRO REACT EU TORINO.



Facebook