About Us

Un angolo d’incanto. Riapre il giardino di Binaria

16 Giu Un angolo d’incanto. Riapre il giardino di Binaria

 

Riapre, dopo oltre tre mesi, il cortile di Binaria, il centro commensale del Gruppo Abele in via Sestriere 34 a Torino. E, nel riaprire, si colora di magia e di stupore, trasformandosi nel Giardino degli incanti. Un posto fatto di meraviglia, pensato per le famiglie e, soprattutto per i bambini, tra i più colpiti da questi lunghissimi mesi di distanziamento fisico. Il giardino degli incanti è stato allestito da Antonio Catalano, attore, scrittore e artista (lo abbiamo intervistato nel video in alto, insieme con Lucia Bianco). 

Come riapriamo? Il Cortile degli incanti sarà aperto ai bambini da 0 a 6 anni con le loro famiglie, con priorità agli iscritti alle attività di Binaria, dal 17 giugno all’11 settembre, dal lunedì al venerdì: di mattina dalle 10 alle 12 e a pomeriggio dalle 16 alle 18. Sarà obbligatoria la prenotazione. Il bambino dovrà essere accompagnato da un solo genitore o altro adulto di riferimento suo delegato (in tal caso dovrà essere sempre lo stesso) che rimarrà responsabile del minore e dei suoi fratelli presenti – che potranno accedere per un massimo di 2 fino a 14 anni –  per tutta la durata della permanenza. Educatori ed educatrici di Binaria Bimbi saranno presenti. Le entrate saranno scaglionate, sarà necessario un triage iniziale, la mascherina per gli adulti e i bambini con età superiore a 6 anni, da parte delle famiglie, la sottoscrizione di un patto di corresponsabilità con le famiglie.

Venerdì 19 giugno, a partire dalle 17, potrete inoltre scoprire il Giardino degli incanti con Antonio Catalano e Paola Franco, operatrice di Binaria Bimbi, nel corso di una diretta sulla pagina facebook di Binaria.

L’apertura del Giardino degli incanti è resa possibile dall’ass. Gruppo Abele attraverso il progetto Opportunità educative per una città più equa, co-finanziato dalla Fondazione Con i bambini e dal Contributo della Circoscrizione 3 e dalla Coop. Sociale Binaria attraverso il progetto E se diventi farfalla, co-finanziato dalla fondazione Con i bambini e con i contributi della Compagnia di San Paolo e del MIUR.

Per informazioni e prenotazioni: 
Tel: 011 3841083 
Mail: [email protected]

 

Scarica il comunicato stampa

Sostieni le famiglie in difficoltà – emergenza Covid

Scopri i nostri progetti per le famiglie 

 

(piero ferrante)



Facebook