About Us

Slide background
Slide background

Dipendenze

Slide background

Vulnerabilità e vittime

Slide background

Famiglie e giovani

Slide background

Formazione

Slide background

Editoria

Slide background

Cooperazione internazionale

Slide background

Iscriviti ai corsi

 Notizie

Giornalismo, potere e libertà
Al Salone Internazionale del Libro di Torino ha presentato il suo libro-intervista, Così va il mondo. Conversazioni su giornalismo, potere e libertà (Edizioni Gruppo Abele), in cui Gianni Minà racconta alcuni dei passaggi più interessanti dei suoi oltre cinquant’anni di giornalismo. Lo abbiamo intervistato chiedendogli cosa consiglierebbe a un giovane che oggi intraprenda lo stesso percorso giornalistico

I muri che parlano nella Fabbrica del NoiUn’esperienza teatrale che ha coinvolto attivamente il pubblico, riattivando in ognuno memorie, sensazioni, propositi da mettere in pratica. Per tutti un compito: quello di non dimenticare che nessun diritto o conquista è per sempre e che contrastare le disuguaglianze, i pregiudizi e le ingiustizie è compito di ognuno di Noi

Tutte le notizie ›

 In evidenza

Le Edizioni Gruppo Abele al 30° Salone del Libro di Torino
Per il sesto anno consecutivo la casa editrice del Gruppo Abele partecipa al Salone Internazionale del Libro di Torino, che si terrà al Lingotto dal 18 al 22 maggio. Lo stand sarà nello stesso punto dello scorso anno, padiglione 2 posto M145, con le ultime uscite e tutti gli altri titoli. Date uno sguardo al catalogo, controllate la mappa per trovarci e scegliete l’appuntamento che preferite!

 Dicono di noi

22.05.2017 | Ilsole24ore.com – Corruzione avamposto di ogni mafia
Cosa è rimasto nella cosiddetta società civile dell’insegnamento e dei principi di Falcone e Borsellino? Come è cambiata “Cosa nostra” in questi anni? Alcune delle domande poste a Luigi Ciotti da Ilsole24ore.com a 25 anni dalla strage di Capaci

20.05.2017 | Il manifesto – Per una Carta di Milano
“Allarmati da uno scenario politico e mediatico di costruzione dell’odio e dell’indifferenza non solo nei confronti dei profughi e di chi li sostiene, ma delle stesse leggi e convenzioni che sanciscono il dovere di solidarietà e di soccorso e il diritto di asilo, ci impegniamo per difendere i diritti civili”. Tra i firmatari della Carta di Milano anche Luigi Ciotti

 

Tutti gli articoli ›

ga_banner_hp_footer_corr3

LA NOSTRA RETE

Facebook

Twitter

YouTube