Povertà ed emarginazione

Cosa facciamoPovertà ed emarginazione

Strutture e servizi per persone e famiglie in difficoltà economica

Fin dai suoi primi passi, il Gruppo Abele è stato accanto alle persone più povere e in difficoltà. All’inizio condividendo le notti coi senza dimora che dormivano nei vagoni in sosta presso la stazione di Torino Porta Nuova, in seguito inventando nuove forme di presenza sulla strada e nei luoghi di ritrovo di chi è abituato ad abitare i margini della società. Oggi gestiamo tanti progetti e servizi per mitigare gli effetti delle disuguaglianze economiche e delle numerose forme di povertà: da quella materiale a quella educativa e relazionale. Il nostro non è un aiuto di tipo puramente assistenziale, ma volto a costruire opportunità e diritti.

I nostri obiettivi

  • aiutare persone e famiglie povere a migliorare il proprio tenore di vita, sul piano materiale e non solo;
  • rendere accessibili anche a chi vive ai margini quelle opportunità e servizi che il cittadino medio dà per scontati.

Le nostre azioni

  • consegna di pacchi alimentari e beni di prima necessità a persone e nuclei familiari in situazione di bisogno;
  • strutture di bassa soglia per l’accoglienza di persone senza dimora e spesso con problemi cronicizzati di dipendenza;
  • sportelli fissi e mobili di segretariato sociale e orientamento di tipo sanitario, abitativo, professionale, legale;
  • raccolta di documentazione e pubblicazioni sia specialistiche che divulgative sui temi delle nuove povertà, delle disuguaglianze e dello sfruttamento.

I numeri di un anno

59

donne senza fissa dimora accolte presso la Casa di ospitalità

3.298

buoni doccia  per persone senza dimora distribuiti dal Drop in

9.800

panieri di beni essenziali distribuiti per Torino solidale

Cosa facciamoDa sempre accanto agli ultimi

Contro la povertà

Fai un gesto che scalda

Una sciarpa virtuale come simbolo di protezione, aiuto, sostegno. La campagna del Gruppo Abele "Un gesto che scalda" è pensata per chiamare in causa tutti. Perché tutti possiamo lottare contro le ingiustizie sociali e rendere il mondo migliore.

Scalda la vita di chi ha più bisogno