"Genitori imperfetti cercasi"

Appuntamenti"Genitori imperfetti cercasi"

A Beinasco l'incontro del Gruppo Abele dal titolo "Il re leone. Come parlare ai figli del ciclo della vita"

25 novembre
Torino e Comuni della cintura
  • Condividi

Le relazioni genitoriali, l’alimentazione, la sessualità, i rapporti scuola-famiglie. Sono alcuni dei temi che verranno approfonditi da "Genitori imperfetti cercasi", la terza edizione del progetto promosso dal Gruppo Abele e dal Consorzio Intercomunale di Servizi (CIdiS), insieme ai Comuni e alle realtà che sul territorio realizzano i progetti Futurama e Xming.

Un ciclo di 18 incontri con esperti per mamme e papà, dalle 20.30 alle 22.30, tra Beinasco, Bruino, Orbassano, Piossasco, Rivalta e Volvera e di laboratori di musica, teatro, creatività, lettura per i figli. In calendario anche due family lab il sabato mattina per genitori con figli nella fascia d’età 0-6 anni. Chiuderà il ciclo un seminario di formazione e confronto per operatori, insegnanti, educatori.
Spazi leggeri, occasioni per riprendere a incontrarsi, a fare comunità, a scambiarsi esperienze e riflessioni. Spazi per riallacciare le reti tra tutte le realtà del territorio che a diversi livelli lavorano con le famiglie.

Le serate, distribuite lungo quattro mesi, iniziano alle 20.30 con dolci e caffè. Alle 21 prendono il via le conferenze per gli adulti e, parallelamente, i laboratori ludico-creativi per i bambini/e e i ragazzi/e con le associazioni partner del progetto Futurama e Xming.

La serata del 25 novembre si intitola Il re leone. Come parlare ai figli del ciclo della vita, con Annagiulia Ghinassi, psicologa e psicoterapeuta e Deborah Messeri, tanatologa. Alle Fornaci di Beinasco (To) presso la Facoltà di Scienze Infermieristiche, in via San Giacomo 2.

Gli incontri e i laboratori sono gratuiti.